mercoledì 10 ottobre 2012

The 100 week

 
Poco tempo fa ho scoperto l'esistenza di un progetto chiamato The 100 week: per una settimana (dall'1 al 7 ottobre), 100 persone (di 100 età diverse), prenderanno in mano una macchina fotografica usa e getta e attraverso 24 scatti racconteranno la loro vita in quella settimana.
Esiste una vera e propria selezione per partecipare: gli organizzatori devono selezionare, nei giorni precedenti all'avvio del progetto, 100 persone, una per ogni anno: dai bimbi di 1, 2, 3 anni, fino agli anziano di 98, 99 e 100 anni! Di tutte le nazionalità.
Hanno pernsato, per chi fosse rimasto escluso dalla selezione, di dare comunque la possibilità di vivere questa esperienza: bastava attrezzarsi di una usa e getta e cominciare! Poi si aveva tempo fino alle fine di ottobre per svillupare il rullino e condividere online le foto fatte.
Il concetto è "non pensare, ma scatta", ecco il perchè di una usa e getta: ci libera dal controllare la messa a fuoco, la luce, la distanza, il bilanciamento del bianco e chi più ne ha più ne metta!
Io non ho partecipato neanche alla selezione iniziale, ho scoperto questo progetto in ritardo...però ho comunque voluto dare il mio "contributo" ;)
Stamattina sono andata a ritirare le foto sviluppate, ed ecco quello che ne è venuto fuori...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
[quest'ultima è la mia preferita!!]
 
Come vedete non sono 24...perché? Perché molte sono venute buie e quindi sono rimaste allo stadio di negativo, altre sono venute un po' meno buie, me le hanno sviluppate, ma in digitale rendono davvero poco. Ho imparato che fidarsi e bene e non fidarsi è meglio: sempre usare il flash con una usa e getta!! Almenochè non si è in pieno giorno e sotto la luce diretta del sole. L'otturatore riesce a catturare pochissima luce, anche se la scena vi sembra abbastanza illuminata, quindi, usate il flash. Io non amo usarlo, dà sempre un effetto finto e appiattisce il soggetto, ma quando non si hanno alternative... In ogni caso ora so cosa aspettarmi per le prossime volte!
In ogni caso alcune foto sono carine...l'analogico ha sempre un fascino diverso!
E nel frattempo comunque mi sono divertita...è stata una bella esperienza e guardare gli scatti degli altri è ancora più bello!! Ce ne sono davvero da tutto il mondo, date un'occhiata QUI al gruppo Flickr che hanno creato apposta per accogliere gli scatti...
 
Presto svilupperò anche il mio primo rullino 120mm, che ho usato con la mia nuova Diana F+ (regalo di compleanno!! ^_^). Vi terrò aggiornate!
 


venerdì 27 luglio 2012

Si parte!!

È tempo di valigia! Anzi, di zaino, questa volta!
Zaino in spalla, biglietto dell'InterRail in mano e si viaggia! :) 



Per l'occasione io e mamma ci siamo cimentate nella costruzione di una piccola custodia per la mia fotocamera...quella che uso di solito sarebbe stata troppo ingombrante da mettere nello zaino, però volevo comunque dare una "seconda pelle" alla fotocamera, mi spiaceva metterla nello zaino allo sbaraglio!
Ed ecco cosa ne è venuto fuori: 



Prima ho "studiato" il modello con della carta da giornale, ho fatto delle prove, disegnato, tagliuzzato...poi ho scelto la stoffa esterna e quella per l'imbottitura esterna (ne ho usata una tipo pile), le abbiamo cucite insieme e ci abbiamo messo il velcro per la chiusura! 
Devo dire che sono abbastanza soddisfatta, anche se, come tutte le cose, andrebbe fatta due volte! ;)

Prima di partire, però, vi lascio con un video che ho fatto qualche giorno fa, dove mostro come ho organizzato tutto il mio "materiale da ispirazione": 


spero possa esservi utile!! 

Tornerò con tantissime foto, restate sintonizzate! :)



mercoledì 11 luglio 2012

Roses are red!

Ciao ragazze!

sto tentando pian pian di ritrovare del tempo e del coraggio per pasticciare di nuovo con il mio art journal...mi manca, dovrei metterci più impegno e costanza perchè è un po' una valvola di sfogo e mi spiacerebbe abbandonarlo!

Qualche giorno fa ero alla ricerca di qualche bel video mixed media su you tube da cui trarre ispirazione...girovagando qua e là mi sono iscritta ad alcuni canali che sembravano interessanti...
Poi mi sono imbattuta nel canale di Limor1278 e mi ha conquistata! 
Ho visto che aveva aperto un contest, bisognava fare un video (entro il 31 luglio) dove si faceva vedere un nostro lavoro mixed media utilizzando almeno uno stencil e una delle tecniche da lei mostrate. 

E così mi sono lanciata, mi è sembrata l'occasione giusta per ricominciare...
Ecco qui la mia pagina finita:



Ho usato un po' di tutto: gesso, tempera, acrilico, lucido da scarpe marrone, china nera, uno stencil, i glimmer mist, vecchie pagine di un vecchio libro, vinavil e.....le cialde del caffè...ancora!! questa volta sono diventate delle rose gialle e verdi, tutte schiacciate!

Se volete vedere anche il video della realizzazione, eccolo qui: 



Se andate su you tube forse lo vedete meglio, scegliete la grandezza, potete mettere "mi piace" o "non mi piace", commentare, ecc.
La musica come al solito è gentilmente offerta dai Konsuelo Band.

Che ne dite? 
Non sono bravissima a fare i video, devo ancora capire come posizionare al meglio la fotocamera e poi l'editing lascia sempre a desiderare :) 

E già che ci sono vi aggiorno su due novità importanti: 

1. ho finito tutti gli esami universitari della mia vita! ta dààààà


Dopo 5 anni (3+2)...è finita! Non mi sembra vero! Che farò adesso? Cosa studierò? L'etichette degli shampoo? :D Scherzi a parte, ora sto scrivendo la tesi. 

 2. questa estate si va in Inter rail!!!!! yeeeee!! qualcuna di voi c'è andata? l'ha fatto? com'è? consigli? Ci mancano giusto gli zaini poi pronti, via! :) 

Mi sembra di avervi detto tutto!
per chi già sta partendo: buone vacanze :) a presto!

Monica

giovedì 28 giugno 2012

Primo ordine da Oasap! Collana vintage

Ormai lo conoscerete tutte: Oasap è un negozio online che vende abbigliamento, scarpe, borse e accessori! Ovviamente alla moda e a prezzi modici! 

Quello che mi piace di questo nuovo store, sono le foto che utilizza...non ti fa vedere la maglietta su un manichino, ma spesso te la mostra indossata e abbinata con il resto del look! 

Ho aderito al programma di affiliazione per blogger (tramite Pinterest, in realtà!), così ho ricevuto i miei primi crediti e indovinate cosa mi sono regalata?? 

Una bellissima collana, dall'aria un po' vintage!
ecco la foto dal sito:


ed eccola invece indossata da me: 


Vi piace? A me molto. 

La maglietta che indosso nella foto non c'entra nulla con Oasap, è fatta da me con i colori a rilievo per stoffa...in realtà ormai è un po' sgualcita e in alcuni punti il ricamo sta venendo via, infatti di solito la indosso per stare in casa.

Il costo della collana è di 9$ e la trovate qui. 

Come vi trovate ad acquistare online? Io di slito cerco sempre di andare "sul sicuro", leggendo molte recensioni in giro per il web e assicurandomi di risparmiare qualcosa sul prezzo originario del prodotto...penso che dovrebbe essere un po' questo lo spirito dell'acquisto online, no?! :) 

A presto!!

giovedì 21 giugno 2012

Riciclare le cialde del caffè Nespresso e simili

Amo il caffè, espresso, s'intende! 

Mia sorella ha comprato la macchinetta della Nespresso, fa un caffè ottimo, solo poco economico! Come sapete queste macchine new generation utilizzano delle cialde in alluminio (alcune sono in plastica, come quelle della lavazza...), di tantissimi colori! Così girovagando per ilw eb ho visto che si possono riciclare in diverse maniere! 

Innanzi tutto, se volete potete conservarle, pulirne l'interno e riempirle nuovamente con nuovo caffè! Non ho provato, ma ho visto dei tutorial qua e là che confermano la fattibilità! 

La seconda opzione è quella che sto per illustrarvi...ho riciclato un sacco di cialde per creare orecchini e anelli! 



Ma procediamo passo passo...

Prima di tutto dobbiamo raccogliere un po' di cialde usate, con un taglierino togliamo la parte di alluminio leggero (quella non colorata), come se dovessimo aprire la cialda. Svuotiamo la cialda da tutto il caffè (tenetelo da parte!!Poi capirete perchè), puliamo bene e, per sicurezza, la mettiamo a bagno! 


Lasciatele a bagno per un po', anche un'ora se volete...tanto non c'è rischio che arruginiscano! Poi toglietele dall'acqua e fatele asciugare, passate con un panno l'interno di ogni cialda, così eliminerete tutte le tracce di caffè! 



Ora viene la parte divertente...
Appoggiatevi su una superficie piana e solida, armatevi di martello e.....schiacciatele tutte!!! ;) 


Per questa operazione potete usare anche un pesta bistecche oppure una pressa in legno (io ne ho una artigianale, di piccole dimensioni, che uso per i fiori), dipende da come siete più comode e anche dall'effetto che volete ottenere...insomma, sperimentate!! :) 

Potete anche dare alle cialde forme leggermente diverse, come vedete dalla foto qui sopra, alcune le ho schiacciate tutte, altre le ho lasciate con un po' di bordo rialzato. A vostro piacimento. 

Alcune mi sono anche divertita a piegarle (sempre a suon di martello) fino a formare una mezza luna! 

Ecco un po' dei gingilli che sono venuti fuori: 








Per costruire orecchini, anelli & co. scatenate la vostra fantasia! Per fare i riccioli all'interno degli orecchini ho usato i bordi di alcune cialde: li ho tagliati con una forbicina da bagno e poi li ho arricciati con una pinza da bricolage! Per bucare le cialde ho usato una di quelle punte in metallo per incisione e per incollare i vari pezzi (dove necessario) ho usato la colla a caldo! 

Che ne dite? Vi sembra una buona idea? 
Ora voglio provare a fare anche delle collane!

Vi ricordate del caffè che abbiamo tolto dalle cialde? L'avete tenuto da parte??


Bene! 
Perchè anche questo può essere riciclato, non buttatelo via! Potete metterlo nei avsi delle vostre piante come concime!!

Alla prossima ;)

Monica


martedì 5 giugno 2012

Beauty Farma e l'eco-bio

Da poco è partita un'iniziativa molto interessante sul sito di Beauty Farma, uno shop online dedicato alla bellezza, la cura del corpo, il mondo dell'infanzia e molto altro. 



cercano collaboratori tra le blogger: se vi interessa recensire dei loro prodotti fatevi avanti! 
Mi sembra una bella opportunità, le collaborazioni con aziende possono dare spesso parecchie soddisfazioni! 

Quindi se siete interessate andate a sbirciare!

In particolare ho notato che hanno prodotti omeopatici e naturali...e dato il mio crescente interesse per l'eco-bio (più che altro in ambito make up e trucco), trovo che possa essere una bella occasione. 
Sto addirittura dando una possibilità al fondotinta minerale!! ma questa è un'altra storia..ve ne parlerò senz'altro tra breve, magari in un post apposito! :) 

A presto!

lunedì 9 gennaio 2012

Light Box, cornice, specchio ikea e cotture

Finalmente ce l'ho fatta anch'io! Mi sono costruita una light box! Cos'è? Letteralmente è una scatola luminosa, ovvero una scatola che dovrebbe aiutarci a fare fotografie migliori.
La mia è stata ricavata da uno scatolone da imballaggio e per le "finestre" ho usato della velina bianca.


Qui c'è in prova Marley :))
è facilissima da realizzare, se volete vedere qualche tutorial basta andare su you tube e digitare "light box tutorial", ce ne sono davvero tanti e anche se non sono italiano si capisce comunque dal video il procedimento. Dentro ho messo un cartoncino bianco da usare come sfondo e ai lati ho messo due lampade abbastanza potenti. Il problema è trovarle della stessa potenza e soprattutto dello stesso colore (qui nella foto noterete che quella di sinistra è più azzurrognola!

Qui invece ci sono in prova io, durante la costruzione giocavo a fare "il tiggì" (ebbene sì, a 23 anni)



Ora veniamo alle pasticciate.
Avevo dei conti in sospeso con una cornice e uno specchio ikea (in legno grezzo) che giravano per casa da parecchio (troppo!) tempo ormai...così una sera ho avuto un attacco (d'arte??non direi) e mi sono sbizzarrita, ecco qui:




ta dàààà!!
Per la base ho usato un mix di: gesso, acrilico blu e vinavil (con muffa, se proprio devo dirla tutta...ma quando prendo il barattolo gigante è quasi inevitabile!). Ho spalmato il tutto con una piccola spatolina, pezzo per pezzo e poi ci ho incastonato su tutte le cosine... Per la cornice ho usato solo pezzi di specchio e delle perline al cernit che avevo fatto tempo fa, mentre per lo specchio ci ho dato dentro con pastelli, tessere del domino, chiavi, bottoni, pedine, ciondoli, creta, .... se trovate qualcosa di cui mi ero dimenticata vincete un premio :)) ahah!

E qui invece i lavori più "seri", ovvero alcuni dei miei lavori al tornio dopo la cottura:




Questi sono alcuni dei superstiti perchè uno è già stato rotto (a tempo record) da quell'uragano del mio nipotino (ma non fatevi ingannare: lo adoro!), così ho tentato di ripararlo, vi posterò le foto anche di quello.
Questi sono senza colori nè cristallina, ancora non sono attrezzata! staremo a vedere...

Intanto sto ancora sbirciando in giro per il mio "progetto resina", ma è difficilina da trovare..uff!
vi terrò aggiornate!

ps: mi sono iscritta a Zero Relativo! il sito per il baratto online, non male! lo conoscevate?

mercoledì 4 gennaio 2012

+366!

Eccomi di nuovo!
Anche quest'anno parto con un 365 project (o meglio...366 visto che il 2012 è bisestile!)...ho visto che molte di voi fanno il "52 week project", chissà potrei sempre scegliere una foto alla settimana per dire "c'ero anch'iooooo!"...in ogni caso buona fortuna a tutte!
Ecco come comincia il mio 2012:

e te pareva? che ci volete fare..la mezzanote era scoccata ma avevamo dimenticato i bicchieri in casa, chissà dove...questo è spirito di adattamento! Scherzi a parte è stato un bel capodanno, eravamo in 8, a casa di amici, in una villa in provincia di Parma, immersa nelle colline.

La "grande" novità è che da qualche mese mi sono comprata un tornio!!
eccolo qui:
si tratta di un piccolo tornio a pedale per fare dei vasi (ciotole piatti, brocche, ecc.) in argilla.
Era da un sacco che volevo imparare, così ho preso qualche lezione e poi...ta dàà!!! è arrivato lui, il Signor Tornio. L'ho comprato usato grazie a e-bay annunci.
La mia prima creazione a lezione è stata questa:
qui è ancora da cuocere, dopo la cottura prende una sembianza rossa-arancione.
Il punto è: in casa non ho il forno adatto, ovviamente, quindi quando produco qualcosa devo portarlo a cuocere in un posto attrezzato.
Insomma è un po' complicato ma ne vale la pena, rilassa un sacco ed è un'arte davvero affascinante.

Oggi mi è venuta l'ispirazione e mi sono messa ad alterare delle tessere del domino con gli alchol inks:
orride, lo so....ma dovevo provare. E poi è troppo facile mostrare sempre e solo le cose che "funzionano" e far vedere quanto si è brave :)) Ho anche tentato di bucarle in man iera tale da appenderle ecc., ma con il dremel non c'è stato verso..probabilmente non è abbastanza potente, bisogna proprio usare il trapano con una punta fine. ritenterò.

Il prossimo progetto che ho in mente è..............[rullo di tamburi]...............gioielli in resina!! devo proprio provare, anche se al momento ho qualche difficoltà a reperire il necessario (la resina.....argh!), quindi se avete qualche consiglio su come procedere o dove acquistare è ben accetto.

La mia avventura nello scrap digitale intanto continua, con nuovi kit:




 
e nuove pagine:


 
Vi lascio con un dolcetto: i biscotti allo zenzero di Natale!
Buon appetito!



Buon anno a tutte voi!!!